Durante noi.

Per guardare al dopo.

Perché nasce la fondazione? Per dare a giovani e adulti con disabilità l’occasione di vivere una vita indipendente anche quando i loro genitori non ci saranno più. In due parole, il progetto nasce da questa idea. Ma per realizzarlo c’è bisogno di molto più di una casa. Ecco perché è nata la nostra fondazione di partecipazione: per mettere insieme durante noi tutto il necessario per aiutare le persone più fragili a realizzare un progetto di vita buona, accompagnandole nel graduale distacco dalla famiglia, in preparazione del futuro.
Una conquista importante anche per noi genitori: per vivere meglio il problema del dopo di noi.